architects’ sketchbooks

è già in libreria da parecchi giorni – anche se l’uscita ufficiale è prevista per il 10 marzo – ed è stato recensito anche nell’inserto domenicale di “la repubblica” di domenica scorsa:

(http://www.dirittiglobali.it/index.php?view=article&catid=35:libri&id=11443:matita-biro-pennarello-e-stilografica-negli-sketchbooks-gli-attrezzi-del-mestiere&format=pdf&ml=2&mlt=yoo_explorer&tmpl=component)

il volume è molto gradevole ed attraente, sin dalla copertina (che richiama la carta da schizzo) e dal formato (orizzontale, come un album) ed all’interno si trovano immagini e riproduzioni a colori di schizzi e appunti visuali di architetti (anche se qualche incongruenza l’ho trovata…)

le tecniche di sviluppo del pensiero progettuale spaziano dai semplici scarabocchi al collage, dagli acquarelli fino ai montaggi con strumenti informatici.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in disegno (guardare), libri (pensare). Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...