milano. futuro. regolamento edilizio. parte 1.

comunemilano2

il regolamento edilizio (e la vita dei cittadini milanesi) sta per cambiare!

la bozza del nuovo regolamento pubblicata nel luglio scorso anche se persegue principi condivisibili in linea di massima, lascia scettici in merito alle modalità applicative ed alla possibilità che esse vengano rispettate.

alcuni punti, più in dettaglio:

– il cambio d’uso di un immobile entro i 10 anni successivi al termine dei lavori sarà valutato in ricongiunzione con l’intervento concessionato; …in altri termini, una maggiore coerenza tra interventi concessionati e “veloci” cambi d’uso?

– prima della presentazione di un progetto definitivo è possibile chiedere una fase “istruttoria” (di durata compresa tra 30 e 120gg) che, se superata positivamente, consente di procedere entro i successivi 9 mesi come stabilito (linee fondamentali, fattilibità, definizione preliminare delle opere di urbanizzaione, scostamenti dalle previsioni morfologiche di PGT del progetto); …si tratta di una sorta di parere preventivo? …i tempi per il rilascio saranno rispettati/bili?

– diventano obbligatorie “per tutti gli edifici di nuova costruzione e nei casi di ristrutturazione edilizia ed ampliamento“, la costituzione e la tenuta del fascicolo del fabbricato -da parte di proprietari (!) o amministratori di condominio – composto da tutti i dati identificativi dell’immobile (catasto, diritti, agibilità, ecc.), dalla documentazione strutturale (denunce c.a., collaudi, idoneità statiche, ecc.) e da quella relativa alla sicurezza/impiantistica (dispositivi fissi, certificazioni energetiche e di prevenzione incendi, ecc.); il documento dovrà seguire l’immobile anche nei processi di vendita, insieme a copia di tutte le pratiche edilizie e certificazioni; …intenzione lodevole, ma quanti “faldoni vuoti” andranno ad intasare gli scaffali dei proprietari/amministratori di condominio?

– ai fini del calcolo delle volumetrie (cioè della slp) si quantifica la mancanza di requisiti naturali di aeroilluminazione per i locali interrati e seminterrati: essi non dovranno essere superiori al 50% dei minimi di legge; analogamente, i sottotetti dovranno avere R.A.I. inferiori a 1/15 delle superfici di pavimento ed altezza media ponderale minore di 2,35m;

– le barriere architettoniche dovranno essere eliminate da tutte le opere edilizie in modo da consentirne l’accessibilità, fatti salvi gli edifici residenziali unifamiliari, ossia con non più di 4 alloggi;

– i requisiti di soleggiamento (verifica dei 60°) dovranno essere soddisfatti anche tra edifici del medesimo intervento e per i nuovi verso quelli esistenti;

– i locali seminterrati non possono essere destinati ad usi residenziali o assimilabili (?) se, ad un tempo, la quota di pavimento si trova ad una quota inferiore ad 1metro sotto il piano di spiccato (!), non garantiscono tutti i requisiti igienico-sanitari ed hanno ottenuto parere ASL favorevole; inoltre i locali seminterrati costituiscono spazi agibili, purché abbiano altezza interna uguale o superiore a 2,70m, vespaio aerato minimo 50cm, intercapedine perimetrale, ecc.; …il regolamento edilizio in vigore nega “in ogni caso” la destinazione residenziale a tutti i locali semi-interrati e stabiliva requisiti più stringenti per l’agibilità dei medesimi; che è successo? …un recupero di sottotetti “a testa in giù”?

– è consentito l’inserimento di ascensori nelle scale comuni (rampe rimanenti di larghezza minima 90cm) o la distanza da fondo rampa agli ingressi sul pianerottolo (min. 50cm), o ancora la realizzazione di scale a chiocciola interne alle unità immobiliari (diametro minimo 120cm), le dimensioni sembrano inadeguate al patrimonio edilizio esistente.

…segue.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in architettura (progettare), normativa (ordinare), professione (lavorare) e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...