visioni di futuro.

b55a289d4aefd9fe2695da2ff63cd5b0

tecnologia, ricerca, esperimenti in corso prospettano un cambio mentale, immaginifico, concettuale, prima ancora che tecno-, tipo-, antropo-, logico, in tutti i processi ed i flussi di lavoro.

anche in quelli del mondo delle costruzioni e dell’edilizia in genere.

e della progettazione.

un cambio innescato da tempo, che per diverse ragioni fatica un po’ a convertire definitivamente i processi edilizi è il BIM, Building Information Modeling.

un software? sì.

un modellatore 3D? sì.

un processo di progettazione? sì.

una raccolta di dati sull’edificio? sì.

tutto questo E ANCHE molto di più.

verifica e controllo delle fasi costruttive, integrazione di tutti i componenti progettuali, computazione “up-to-date”, sicurezza nel cantiere, gestione della manutenzione dell’edificio per l’intera sua vita utile, ecc.

http://www.larchitetto.it/magazine/aprile-2013/gli-argomenti/il-tema-del-mese/il-tema-del-mese.html

http://magazine.larchitetto.it/settembre-2013/gli-argomenti/il-tema-del-mese.html

diversi i vantaggi:

diversi anche gli aspetti problematici (non direttamente relativi allo strumento):

le risorse da investire nella conversione del processo sono inizialmente elevate;

– tutta la filiera dovrebbe lavorare allo stesso modo (strutture, impianti, cantieristica).

ma gli strumenti e la tecnologia ci sono, le conoscenze pure.

manca forse il “coraggio”?

e, in fondo… non è stato così anche per il CAD?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in architettura (progettare), professione (lavorare) e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...