più qualità. più efficienza. più efficacia. in 21 suggerimenti.

come è facile intuire, la percezione del tempo a nostra disposizione è un fenomeno che si adegua alle condizioni particolari del mondo nel quale viviamo.

dacché abbiamo stabilito – mediante l’invenzione ed il perfezionamento di segnatempo orologi cronografi  – l’equivalenza tempo = denaro, oggi ogni minuto che impieghiamo in attività che ci appaiono meno remunerative di altre, ci pare sprecato. così pure il tempo libero.

allora ecco fiorire manuali strategie consigli sul migliore uso del nostro tempo.

colorsdi certo, i 21 suggerimenti riassunti in 4 massime che archsmarter ci regalano sono qualcosa di applicabile non solo alla professione di architetto, ma sono validi per ogni campo di attività ed esperienza umana.

i miei preferiti…

(pianifica il tuo lavoro)

1. efficienza è fare le cose nel modo giusto, efficacia è fare le cose giuste: priorità all’efficacia e poi guadagno dell’efficienza.

2. principio di 80/20 (erroneamente definito come “principio di pareto“, in realtà principio di juran”): l’80% del risultato deriva dal 20% degli sforzi. in altri termini: non concentrarti sul lavoro ma sul risultato. oppure: “meno quantità, più qualità”.

(concentra il tuo tempo)

7. prova a lavorare per qualche ora in meno. non in più.

9. per usare le parole di Mark Twain “mangia la ranocchia”! “quando mangi una ranocchia viva come prima cosa la mattina, niente di peggio può più capitarti durante la giornata…

10. raggruppa compiti/mansioni/impegni simili o correlati: lavorando su molteplici progetti è più redditizio svolgere compiti simili in serie.

(organizza le tue informazioni)

12. MINIMIZZA LE RIUNIONI! prima di programmarne anche solo una chiediti se è DAVVERO necessaria… e, se proprio non puoi rinunciarvi, concentrati sul suo scopo, fissa un tempo limite e riduci i partecipanti al numero minimo indispensabile: come si dice da queste parti “cent côo, cent cràp, cent cüu, dusent ciàpp”.

(conosci i tuoi strumenti)

tools16. cosa contiene la tua cassetta degli attrezzi? un veloce inventario degli strumenti (fisici e digitali) che adoperi ogni giorno ti permetterà di ridurre il numero degli strumenti al minimo indispensabile.

18. usa la tastiera! mentre il tuo mouse vaga senza méta tra infiniti pannelli di menù, le mie dita volano sulla tastiera e sulle scorciatoie dei tasti. e non sto parlando solo di “controlcì/controlvì/controlìcs”…

19. riusa ogni cosa (e non vale solo per il lavoro…).

20. personalizza i tuoi strumenti. esattamente come un martello, una matita, prendono la forma delle tue mani, anche gli strumenti informatici possono essere “addestrati” ad imparare il tuo tocco, la tua impronta!

(un’ultima cosa)

divertiti. se fai questa professione e non cedi, è perché ti piace progettare, costruire, inventare, sognare…

vai.

ah. e buona primavera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in architettura (progettare), ispirazioni (ascoltare), professione (lavorare) e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a più qualità. più efficienza. più efficacia. in 21 suggerimenti.

  1. Pingback: archsmarter. aiuti per gli architetti. | roberto_arrigoni_architetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...